Inizia a usare Google Analytics

Google Analytics è uno strumento fondamentale per monitorare il tuo sito web o blog, ma anche in generale la tua comunicazione. Se non hai mai aperto Analytics oppure se aprendolo i tanti dati ti hanno solo creato confusione, voglio mostrarti come facendo le domande giuste e andando a vedere pochi dati mirati, sono molte le informazioni utili che puoi raccogliere. 

Qui sotto trovi il video con tutti i passaggi da fare. Se preferisci leggere, hai la trascrizione con le spiegazioni.

Naturalmente per leggere i dati hai bisogno di un account Google Analytics configurato e collegato al tuo sito. I passaggi per farlo sono due:

  1. aprire gratuitamente un account Analytics e seguire i vari passaggi che vengono proposti
  2. inserire nel sito web il codice di monitoraggio di Analytics che inizierà a raccogliere i dati dal momento in cui installerai il codice, non si può andare indietro. Puoi inserire il codice in autonomia se normalmente fai tu queste operazioni nel tuo sito oppure puoi chiedere a chi ti ha creato o gestisce il sito. Mi raccomando se lo fai fare a qualcuno ricordati che devi essere tu l’amministratore e di farti dare gli accessi

Quando apriamo Google Analytics ci troviamo davanti a una schermata che sulla destra mostra i dati e sulla sinistra le varie voci di menù. 

Il pubblico

La prima voce che vogliamo analizzare riguarda il nostro pubblico, ovvero chi visita il nostro sito.

Quanti sono i visitatori?

Partiamo da dei dati quantitativi: quante sono le persone che visitano il sito.

Dalla barra di sinistra clicchiamo sulla voce pubblico e poi sulla sottovoce panoramica.

I dati che ci vengono mostrati sono:

  • Utenti: quante persone sono entrate nel sito
  • Nuovi utenti: quante di quello persone sono nuove
  • Sessioni: quante volte il nostro sito è stato visualizzato il n
  • Numero di sessioni per utente: quante volte un utente è entrato nel nostro sito Visualizzazioni di pagina: quante pagine sono state visualizzate
  • Pagine/sessione: quante pagine sono state in media viste in ogni sessione
  • Durata della sessione media: qual è la durata media di una sessione
  • Frequenza di rimbalzo: qual è la percentuale di persone entrate in una pagina del sito senza fare nessuna azione

Dati demografici e geografici

Il secondo aspetto che guardiamo del pubblico sono i dati demografici e geografici. Nel menu di sinistra ci spostiamo alla voce e dati demografici e poi su panoramica.  Vediamo così l’età dei visitatori del nostro sito e la divisione in Uomini e Donne. 

Per vedere la provenienza geografica, sempre nella tab pubblico, clicchiamo sulla voce località. Si aprirà una mappa dove possiamo cliccare per zoomare sui luoghi oppure possiamo scegliere di vedere i dati come un elenco suddivisi per città.

Dispositivo

C’è un ultimo dato interessante riguardo al nostro pubblico ed è quello che ci riguarda il dispositivo con il quale le persone navigano nel nostro sito.

Andando dal menu di sinistra alla voce dispositivo mobile e poi su panoramica e qui possiamo capire quante persone visitano il sito da un computer, quante lo fanno da uno smartphone e quante dal tablet. 

Acquisizione del traffico

Dopo aver visto quante persone visitano il nostro sito e alcune loro caratteristiche possiamo chiederci da dove arrivino queste persone. Quali sono i canali che portano traffico al sito?

Ci sposiamo di nuovo nel menu di sinistra, chiudiamo la voce pubblico, e andiamo invece alla voce acquisizione e clicchiamo poi sulla sottovoce panoramica. 

In questa tab vediamo i canali di acquisizione del traffico del sito:

  • organico: quante persone sono arrivate il nostro sito da una ricerca sui motori di ricerca 
  • diretto: Google qui mette le persone che hanno scritto direttamente il nostro indirizzo oppure il traffico che Google non riesce a stabilire da quale fonte arrivi. 
  • referral: i siti che linkano al nostro sito 
  • social: canali social che mandano al nostro sito 
  • email: email e newsletter
  • paid search: campagne su Google Ad o altri  motori di ricerca 

Queste informazioni ci permettono di capire se le attività che stiamo facendo nei nostri canali esterni al sito stanno funzionando. Se, per esempio, abbiamo iniziato a lavorare su Facebook o su Instagram con l’obiettivo di portare traffico al sito, qui controlleremo la voce social. Se stiamo lavorando sulla SEO guarderemo la voce organico. Se stiamo facendo campagne a pagamento controlleremo quel dato.

Parole chiave e search console

Proprio collegato a un eventuale lavoro sulla SEO c’è un altro dato che possiamo guardare: capire quali parole chiave stanno portando traffico al nostro sito. Per farlo ci basta andare sulla sottovoce Search Console e troveremo le parole e le frasi (tecnicamente dette query) che hanno portato al nostro sito.

Questo report non è attivo di default perché dobbiamo aver attivato anche Search Console (un altro strumento molto utile di Google) e averlo poi collegato ad Analytics. 

Quali pagine vengono visitate?

Abbiamo visto il pubblico che visita il nostro sito, capito da dove attiva, ora vogliamo capire cosa fa una volta che è entrato. 

Ci spostiamo dalla voce di menu acquisizione alla voce comportamento, poi alla sottovoce contenuti del sito e infine alla voce tutte le pagine. Vedremo qui un l’elenco delle pagine del nostro sito con le relative metriche.

Perché questo dato è importante? Perché ci permette di capire, per esempio, se la nostra strategia di contenuti sta funzionando. Magari stiamo scrivendo degli articoli di blog su determinati argomenti, però poi vediamo che quelle pagine non vengono visualizzate oppure rifacciamo il nostro sito web e vorremmo cancellare una pagina, ma prima di farlo ci accorgiamo che è una delle pagine che portano più traffico al sito ed è quindi meglio non eliminarla.

Inizia ad usare Google Analytics!

Come vedi, senza dover diventare degli analisti web e dedicando poco tempo ma in maniera periodica, puoi capire molte informazioni sull’andamento del tuo sito e della tua strategia online per valutare se quello che stai facendo sta funzionando ed eventualmente per correggere il tiro!

Hai bisogno di aiuto?

Se vuoi un aiuto o un confronto sui dati del tuo sito web o blog puoi prenotare la consulenza online di un’ora.

Un commento su “Inizia a usare Google Analytics”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.