Local marketing: 3 strumenti indispensabili

Se hai un business locale, ovvero un negozio, un bar, un ristorante o un’altra tipologia di attività che offre i suoi prodotti o servizi a un pubblico di tipo locale e non su scala nazionale, e vuoi sfruttare il web per farti conoscere e per attirare clienti, con questo articolo voglio consigliarti 3 strumenti gratuiti e di facile utilizzo, ma molto utili per farti conoscere da nuovi potenziali clienti e rimanere in contatto con i clienti che hai già acquisito.

Google My Business

Google MyBusiness è uno strumento GRATUITO di Google che ti permette di gestire la tua presenza online nel motore di ricerca, compreso Google Maps. Sottolineo gratuito perché purtroppo mi capita molto spesso di parlare con persone truffate da agenzie che si fingono Google e vendono a caro prezzo la creazione della scheda accompagnata di solito dalla promessa di “mostrare la tua attività per prima nei motori di ricerca per x parole chiave”. Dedicherò un contenuto specifico a questo argomento ma per ora ci tengo a dirti tre cose:

  • Google non ti telefona per proporti i suoi servizi.
  • La scheda Google My Business è gratuita e dev’essere di proprietà dell’attività locale.
  • Parlare di essere “primi su Google” oggi ha poco senso (e di certo nessuno può garantirtelo con una promo imperdibile di x mesi come fanno i finti Google) considerando quanto ormai i risultati sono personalizzati in base a cronologia, geolocalizzazione e riconoscimento sempre più preciso da parte del motore di ricerca degli intenti che stanno dietro a una singola parola chiave.

Ritornando alla nostra scheda Google My Business, crearla è molto semplice: ti basta seguire la procedura guidata inserendo tutte le informazioni utili come descrizione, contatti, orari, servizi che offri, prodotti, foto, sito web… Molto interessante le possibilità di pubblicare dei post con offerte, novità, eventi o prodotti che verranno visualizzati all’interno della tua scheda nei risultati di ricerca locali e le statistiche ti permetteranno di vedere quante persone hanno visualizzato la tua scheda e interagito con i suoi contenuti.

Whatsapp Business

Ormai Whatsapp è entrato a far parte della nostra vita privata, ma con la versione business puoi avere uno strumento in più per rimanere in contatto con i tuoi clienti. WhatsApp Business è GRATUITO e agevola il contatto con i tuoi clienti permettendoti di:

  • Creare un profilo della tua attività (descrizione, orari, mail link al sito web…)
  • Impostare risposte automatiche (per esempio negli orari o giorni in cui l’attività è chiusa)
  • Organizzare contatti e chat con le etichette
  • Impostare risposte rapide (per esempio per i nuovi contatti)
  • Creare un catalogo prodotti o servizi

Database contatti

Il terzo consiglio non è uno strumento vero e proprio, ma un’azione da fare: la raccolta sistematica e ordinata (anche con un semplice foglio excel che ti permetterà l’importazione nei vari strumenti), in linea con il GDPR, dei contatti dei tuoi clienti e delle persone interessate ai tuoi servizi o prodotti. Avrai così uno strumento che ti permetterà di inviare comunicazioni mirate e creare campagne sui social molto più efficaci utilizzando, per esempio, queste liste per creare dei pubblici personalizzati o dei pubblici simili (lookalike) per le tue campagne a pagamento su Facebook e Instagram.

Spero che gli strumenti che ti ho consigliato possano esserti utili. Naturalmente questo non toglie quello che dico sempre e cioè che gli strumenti da soli servono a poco se non ragionati con un piano preciso 😉

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.