Obiettivi di comunicazione: cosa sono e come individuarli

Quali obiettivi vuoi raggiungere con la tua presenza online? Questa è una delle domande che mettono più in crisi i miei clienti e le persone con cui parlo. Obiettivi e aspettative sui risultati chiari sono la base fondamentale per strutturare una strategia di web marketing, ma spesso c’è difficoltà nell’individuarli. In questo articolo vediamo cosa sono gli obiettivi di marketing e quelli di comunicazione e capiamo come fissarli.

Prima di parlare degli obiettivi di comunicazione legati alla tua strategia di comunicazione dovresti aver chiaro i tuoi obiettivi di marketing o di business, ovvero i risultati legati agli aspetti economici e di vendita della tua attività. 

Sia che tu abbia un’azienda più strutturata sia che tu lavori da sola o da solo, è molto importante avere chiaro i tuoi costi e i tuoi guadagni e fissare i tuoi obiettivi di marketing che potrebbero essere: il lancio di un nuovo prodotto/servizio, l’aumento delle vendite di uno specifico prodotto/servizio, l’acquisizione di nuovi clienti, l’aumento di clienti che riacquistano…

Solo chiariti questi obiettivi potrai passare agli obiettivi di comunicazione che saranno il mezzo per raggiungere i tuoi obiettivi di marketing o di business. Capisci quindi che senza aver deciso quale risultato economico, di business o di vendita vuoi raggiungere, non è possibile fissare un obiettivo di comunicazione reale ed efficace. 

Dagli obiettivi di business agli obiettivi di comunicazione

Individuati i tuoi obiettivi di marketing o business chiediti: per raggiungere i risultati che vuoi, stai già lavorando bene su tutte le fasi del percorso d’acquisto? Ci sono delle tappe che potresti rafforzare? 

Per esempio, potresti accorgerti che nonostante il tuo prodotto o servizio si presti a un acquisto ripetuto nel tempo, la gran parte dei tuoi clienti acquista da te solo una volta: in questo caso il tuo obiettivo potrebbe essere legato alla fidelizzazione le persone.

Hai un’attività partita da poco? Probabilmente prima di tutto dovrai lavorare a un obiettivo che punti sull’aumento della conoscenza del tuo brand, per poi passare a tutte le altre fasi.

Hai molte visite al sito e follower sui social ma pochi prodotti? L’obiettivo su cui lavorare è la conversione.

Ti rendi conto che in molti ti chiedono informazioni o chiarimenti via mail o via messaggio sui tuoi prodotti o servizi? Potresti lavorare sulla fase di informazione e scelta.

Una volta individuata la fase del percorso d’acquisto su cui vuoi lavorare, puoi definire i tuoi obiettivi specifici tenendo bene a mente l’acronimo S.M.A.R.T

Obiettivi S.M.A.R.T

Nel fissare gli obiettivi di marketing e di comunicazione ci viene in aiuto un acronimo di cui forse avrai già sentito parlare: S.M.A.R.T., che ci aiuta a definire le caratteristiche degli obiettivi efficaci:

  • S = Specific (Specifici): cosa vuoi ottenere?
  • M = Measurable (Misurabili): quali indicatori ti diranno se hai raggiunto o meno l’obiettivo? 
  • A = Achievable (Raggiungibili): puoi davvero raggiungere l’obiettivo con le risorse che hai disposizione, con il prodotto o servizio che proponi?
  • R = Relevant (Rilevante): porta davvero impatto alla tua attività? Vale la pena investirci tempo e risorse?
  • T = Time-Based (Temporizzabili): che tempi ti dai per raggiungere l’obiettivo?

Un altro suggerimento che ti voglio dare nel fissare i tuoi obiettivi è di concentrarti su pochi obiettivi (anche uno soltanto!) e di suddividerli a loro volta in micro-obiettivi  individuando anche i cosiddetti KPI, ovvero gli indicatori di performance che ti permettono di capire se stai andando nella direzione giusta.

Obiettivi di comunicazione: esempi

Andiamo ancora più sul concreto e vediamo qualche esempio di obiettivo SMART legato agli obiettivi di business e alle diverse fasi del percorso d’acquisto, rendendo più specifici gli obiettivi generici.

Far conoscere la tua attività, prodotti e servizi

Voglio aumentare la conoscenza dei miei servizi grazie alla SEO non è un obiettivo SMART > in 6 mesi con la SEO voglio aumentare del 20% le visite al sito da parte delle aziende alla pagina “servizi di consulenza aziendale” lo è.

Acquisizione contatti

Voglio aumentare i contatti grazie a Facebook non è un obiettivo SMART > Voglio raccogliere 5 nuovi contatti al mese per il mio servizio di organizzazione di feste per bambini grazie ai contenuti che posterò su Facebook lo è.

Due micro-obiettivi collegati potrebbero essere far crescere i follower della pagina e aumentare l’interazione sui post.

Vendite

Voglio vendere di più non è un obiettivo SMART>  voglio aumentare del 10% il fatturato rispetto all’anno scorso grazie al nuovo prodotto dell’e-commerce lo è.

I micro-obiettivi potrebbero essere l’aumento del traffico all’e-commerce, l’aumento degli iscritti alla newsletter con cui promuovi le tue offerte, e l’aumento dei lettori del blog nel quale spieghi come usare i tuoi prodotti.

Fidelizzazione

Aumentare la fidelizzazione non è un obiettivo SMART > Aumento per il prossimo anno del 5% di clienti che fanno più di un acquisto lo è.

Un micro-obiettivo collegato potrebbe essere aumentare i clienti iscritti alla newsletter a cui inviare i corsi di approfondimento.

Dagli obiettivi di comunicazione alla strategia di comunicazione

Definiti gli obiettivi potrai passare allo studio della strategia ovvero a capire come raggiungerli (con quali strumenti? Con quali azioni? Con quali risorse?) e pianificare le diverse attività nel tempo.

Spero di aver chiarito i dubbi sugli obiettivi per aiutarti a mettere le basi per una comunicazione efficace e sostenibile. Vuoi un aiuto?

Costruiamo la tua strategia di comunicazione

Se ancora non hai una strategia, posso aiutarti a studiarla per definire canali, azioni e contenuti per far conoscere la tua attività e per far conoscere e vendere i tuoi prodotti o servizi.

2 commenti su “Obiettivi di comunicazione: cosa sono e come individuarli”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.